Instabilità testuale e dialogo interculturale: riflessioni sulla traduzione della "Gautreks saga"