Carlo Gozzi e Antonio Sacchi: il drammaturgo e il suo doppio