Pluralità e oggettività del vero