Lo spirito e la parola. Dialettica di soggettività e finitezza