Scena e testo nelle "fiabe teatrali" gozziane