I dogi di Venezia e la corte di Bisanzio