Lo spazio nel pensiero contemporaneo