Quaderno del Dipartimento di Matematica 102, Università Ca' Foscari, Venezia

In questo lavoro si considerano e si comparano due approcci quantitativi non tradizionali per la valutazione di opzioni finanziarie. Il primo è uno strumento non lineare e non parametrico, le cosiddette reti neurali artificiali; il secondo è uno strumento stocastico parametrico, i cosiddetti modelli regime switching. Entrambi questi approcci sono applicati alla valutazione di una particolare categoria di strumenti derivati: le opzioni finanziarie call di tipo europeo scritte sull'indice azionario FTSE-100.

Modelli neuronali e modelli switching regime per la valutazione di opzioni finanziarie

BILLIO, Monica
;
CORAZZA, Marco
;
2001

Abstract

Quaderno del Dipartimento di Matematica 102, Università Ca' Foscari, Venezia
In questo lavoro si considerano e si comparano due approcci quantitativi non tradizionali per la valutazione di opzioni finanziarie. Il primo è uno strumento non lineare e non parametrico, le cosiddette reti neurali artificiali; il secondo è uno strumento stocastico parametrico, i cosiddetti modelli regime switching. Entrambi questi approcci sono applicati alla valutazione di una particolare categoria di strumenti derivati: le opzioni finanziarie call di tipo europeo scritte sull'indice azionario FTSE-100.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/5177
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact