Questo studio affronta l'analisi e il riconoscimento delle tracce (archeologiche, paleografiche, storiche) relative allo scriptorium altomedievale di San Vincenzo al Volturno. Il saggio offre inoltre diversi spunti metodologici in grado di orientare lo studioso nell'analisi delle scritture esposte, illustrando i risultati di alcune indagini multispettrali condotte sui dipinti della "Cripta di Epifanio".

L’inscindibile rapporto tra scriptorium e scrittura esposta in un monastero medievale

FERRAIUOLO Daniele
2018-01-01

Abstract

Questo studio affronta l'analisi e il riconoscimento delle tracce (archeologiche, paleografiche, storiche) relative allo scriptorium altomedievale di San Vincenzo al Volturno. Il saggio offre inoltre diversi spunti metodologici in grado di orientare lo studioso nell'analisi delle scritture esposte, illustrando i risultati di alcune indagini multispettrali condotte sui dipinti della "Cripta di Epifanio".
Molise Medievale Cristiano. Edilizia religiosa e territorio (secoli IV-XIII)
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5012643
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact