Due studi di metrica e linguistica, risalenti alla fase aurorale della loro applicazione alle Digital Humanities, relativi a un poeta latino tardoantico e all'evoluzione di fenomeni metrici nell'arco di oltre un millennio, si collocano qui nella cornice di un nuovo e più ampio saggio, volto a evidenziare la trama che ricolloca le scienze umane in un contesto digitale, tramite uno strumento modellato sulle esigenze della ricerca. Dinanzi allo specchio di questa loro ricollocazione, tali indagini moltiplicano le loro capacità, pur mantenendo inalterate le fattezze del loro volto, che può così guardare allo stesso tempo avanti e indietro, come un Giano bifronte.

I due volti di Giano – Saggio di filologia classica e tardoantica allo specchio delle Digital Humanities

Daniele Fusi
2022

Abstract

Due studi di metrica e linguistica, risalenti alla fase aurorale della loro applicazione alle Digital Humanities, relativi a un poeta latino tardoantico e all'evoluzione di fenomeni metrici nell'arco di oltre un millennio, si collocano qui nella cornice di un nuovo e più ampio saggio, volto a evidenziare la trama che ricolloca le scienze umane in un contesto digitale, tramite uno strumento modellato sulle esigenze della ricerca. Dinanzi allo specchio di questa loro ricollocazione, tali indagini moltiplicano le loro capacità, pur mantenendo inalterate le fattezze del loro volto, che può così guardare allo stesso tempo avanti e indietro, come un Giano bifronte.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5004104
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact