Il volume raccoglie gli Atti del Convegno Matronae in domo et in re publica agentes. Spazi e occasioni dell'azione femminile nel mondo romano fra tarda repubblica e primo impero. Il Convegno ha rappresentato l'appuntamento conclusivo del progetto di Ateneo 2012 “Matrone in politica, politica delle matrone. Spazi e modalità dell’azione femminile nella tarda repubblica romana.” Gli Atti costituiscono la sede di confronto e sintesi sulle particolari modalità dell'azione femminile in Roma antica nel periodo di transizione fra I secolo a.C. e I secolo d.C.; specifica attenzione è riservata all’aspetto delle interferenze in ambito pubblico e politico delle matrone, tradizionalmente confinate all'interno dello spazio fisico e ideologico della domus. Si privilegia un approccio interdisciplinare al tema, attraverso il coinvolgimento di specialisti della storia politica tardo-repubblicana e proto-imperiale competenti nell’esegesi della tradizione storiografica, nello studio della documentazione epigrafica, numismatica ed archeologica. La pubblicazione ha una dimensione internazionale e rientra tra le attività del gruppo di ricerca GIEFFRA (Groupe International d’Etudes sur les Femmes et la Famille dans la Rome Antique) coordinato da François Chausson, Isabelle Cogitore, Francesca Cenerini, Francesca Rohr.

Matronae in domo et in re publica agentes. Spazi e occasioni dell’azione femminile nel mondo romano fra tarda repubblica e primo impero. Atti del Convegno Internazionale, Venezia 16-17 ottobre 2014.

ROHR, Francesca;
2016

Abstract

Il volume raccoglie gli Atti del Convegno Matronae in domo et in re publica agentes. Spazi e occasioni dell'azione femminile nel mondo romano fra tarda repubblica e primo impero. Il Convegno ha rappresentato l'appuntamento conclusivo del progetto di Ateneo 2012 “Matrone in politica, politica delle matrone. Spazi e modalità dell’azione femminile nella tarda repubblica romana.” Gli Atti costituiscono la sede di confronto e sintesi sulle particolari modalità dell'azione femminile in Roma antica nel periodo di transizione fra I secolo a.C. e I secolo d.C.; specifica attenzione è riservata all’aspetto delle interferenze in ambito pubblico e politico delle matrone, tradizionalmente confinate all'interno dello spazio fisico e ideologico della domus. Si privilegia un approccio interdisciplinare al tema, attraverso il coinvolgimento di specialisti della storia politica tardo-repubblicana e proto-imperiale competenti nell’esegesi della tradizione storiografica, nello studio della documentazione epigrafica, numismatica ed archeologica. La pubblicazione ha una dimensione internazionale e rientra tra le attività del gruppo di ricerca GIEFFRA (Groupe International d’Etudes sur les Femmes et la Famille dans la Rome Antique) coordinato da François Chausson, Isabelle Cogitore, Francesca Cenerini, Francesca Rohr.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Matronae in domo et in re publica agentes.compressed (1).pdf

accesso aperto

Descrizione: volume intero
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso gratuito (solo visione)
Dimensione 3.67 MB
Formato Adobe PDF
3.67 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/43241
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact