A partire dal censimento delle presenze artistiche e dall’analisi della produzione figurativa degli accademici di San Luca al tempo di Carlo Maratti, il volume ricostruisce le strategie culturali promosse dall’istituzione tra il tardo Seicento e l’inizio del Settecento, anche in rapporto all’emergente potere culturale francese. Fornendo una nuova lettura, il libro contribuisce ad aggiornare le riflessioni sulla cultura figurativa romana dell’epoca e archivia la visione dell’Accademia come roccaforte del classicismo.

L'Accademia di San Luca nella Roma del secondo Seicento. Artisti, opere, strategie culturali

Ventra, Stefania
2019

Abstract

A partire dal censimento delle presenze artistiche e dall’analisi della produzione figurativa degli accademici di San Luca al tempo di Carlo Maratti, il volume ricostruisce le strategie culturali promosse dall’istituzione tra il tardo Seicento e l’inizio del Settecento, anche in rapporto all’emergente potere culturale francese. Fornendo una nuova lettura, il libro contribuisce ad aggiornare le riflessioni sulla cultura figurativa romana dell’epoca e archivia la visione dell’Accademia come roccaforte del classicismo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2019 Ventra_L'accademia di san luca_compressed.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 21.24 MB
Formato Adobe PDF
21.24 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3749126
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact