1841 Noè Raimondo Bordignon nasce a Salvarosa di Castelfranco Veneto dal sarto Domenico Lazzaro e Angela Dorella; è il quinto di nove figli. 1853 La famiglia Bordignon da Salvarosa si trasferisce a Castelfranco in una casa di Borgo Treviso. 1858 Il 16 novembre si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia grazie al sostegno economico del conte Francesco Revedin, del farmacista Giovanni Ruzza e del ricevitore delle imposte Giambattista Finazzi. 1866-1867 Conclude gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Si è distinto vincendo numerosi premi, seguendo in particolare i corsi di disegno di Michelangelo Grigoletti e di pittura di Carl Blaas.

Biografia - Esposizioni di Noè Bordignon

Elena Catra
;
Vittorio Pajusco
2021

Abstract

1841 Noè Raimondo Bordignon nasce a Salvarosa di Castelfranco Veneto dal sarto Domenico Lazzaro e Angela Dorella; è il quinto di nove figli. 1853 La famiglia Bordignon da Salvarosa si trasferisce a Castelfranco in una casa di Borgo Treviso. 1858 Il 16 novembre si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Venezia grazie al sostegno economico del conte Francesco Revedin, del farmacista Giovanni Ruzza e del ricevitore delle imposte Giambattista Finazzi. 1866-1867 Conclude gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Si è distinto vincendo numerosi premi, seguendo in particolare i corsi di disegno di Michelangelo Grigoletti e di pittura di Carl Blaas.
Noè Bordignon 1841 - 1920 dal realismo al simbolismo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Biografia - Esposizioni.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 584.22 kB
Formato Adobe PDF
584.22 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3744122
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact