Le traduzioni dei testi originali della Commedia dell'arte, già scarsi di per sé, sono estremamente rare. Una di queste traduzioni è stata scoperta qualche tempo fa nei fondi manoscritti della Fürstlich Waldecksche Hofbibliothek di Bad Arolsen in Germania. Si tratta di un'opera di Francesco Andreini (Le bravure del Capitano Spavento, prima edizione 1607), tradotta integralmente in lingua tedesca con il titolo di ʻDie dapffere Thaten deß Capitan Schröckenʼ nel 1610: lʼunica traduzione completa delle Bravure finora ritrovata in una lingua europea. Questa fonte documenta l'importanza e la popolarità della commedia all’improvviso nel mondo intellettuale di lingua tedesca nel Seicento, aprendo un nuovo capitolo sulla complessità delle relazioni interculturali tra Italia e Germania nell'epoca barocca. Emerge come la società erudita protestante, e per la precisione luterana, abbia recepito attivamente la Commedia dell'arte alla vigilia della Guerra dei Trent'anni, l’abbia fatta tradurre e l’abbia persino utilizzata come strumento di critica antipapale e anticalvinista. Muovendo dagli ultimi sviluppi negli studi sulla Commedia dell'arte, l’edizione integrale del manoscritto, corredata da un’ampia introduzione, un glossario e due apparati critici, intende rendere scientificamente accessibile una nuova fonte, offrendo un ulteriore contributo alle ricerche sulla prima età moderna in una prospettiva europea. Maggiori informazioni: https://www.uni-marburg.de/de/fb09/deutsche-philologie-des-mittelalters/aktuelles/nachrichten/capitan-schroeck

Francesco Andreini: Le bravure del Capitano Spavento / Die dapffere Thaten deß Capitan Schröcken (1610). Kritische Ausgabe

Fossaluzza Cristina;
2021

Abstract

Le traduzioni dei testi originali della Commedia dell'arte, già scarsi di per sé, sono estremamente rare. Una di queste traduzioni è stata scoperta qualche tempo fa nei fondi manoscritti della Fürstlich Waldecksche Hofbibliothek di Bad Arolsen in Germania. Si tratta di un'opera di Francesco Andreini (Le bravure del Capitano Spavento, prima edizione 1607), tradotta integralmente in lingua tedesca con il titolo di ʻDie dapffere Thaten deß Capitan Schröckenʼ nel 1610: lʼunica traduzione completa delle Bravure finora ritrovata in una lingua europea. Questa fonte documenta l'importanza e la popolarità della commedia all’improvviso nel mondo intellettuale di lingua tedesca nel Seicento, aprendo un nuovo capitolo sulla complessità delle relazioni interculturali tra Italia e Germania nell'epoca barocca. Emerge come la società erudita protestante, e per la precisione luterana, abbia recepito attivamente la Commedia dell'arte alla vigilia della Guerra dei Trent'anni, l’abbia fatta tradurre e l’abbia persino utilizzata come strumento di critica antipapale e anticalvinista. Muovendo dagli ultimi sviluppi negli studi sulla Commedia dell'arte, l’edizione integrale del manoscritto, corredata da un’ampia introduzione, un glossario e due apparati critici, intende rendere scientificamente accessibile una nuova fonte, offrendo un ulteriore contributo alle ricerche sulla prima età moderna in una prospettiva europea. Maggiori informazioni: https://www.uni-marburg.de/de/fb09/deutsche-philologie-des-mittelalters/aktuelles/nachrichten/capitan-schroeck
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Commedia dell'arte-Imprimatur.pdf

non disponibili

Descrizione: Fossaluzza_edizione_critica
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 6.93 MB
Formato Adobe PDF
6.93 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3743808
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact