Nonostante la loro recente ascesa, la pandemia ha messo in luce come le piattaforme digitali siano state in grado di divenire in breve tempo una presenza costante all’interno delle nostre vite, trovandosi ad intermediare attraverso l’impiego di tecnologie digitali sempre più attività. Eppure, come hanno messo in luce le lotte sempre più intense di alcuni dei loro lavoratori - come i rider del food delivery e i driver dei servizi di trasporto urbano - ciò comporta importanti conseguenze nei confronti dei lavoratori, i quali appaiono privati di ogni forma di tutela individuale e collettiva. Così, se da un lato la digitalizzazione del lavoro ha consentito di affrontare alcune delle sfide più rilevanti poste dalla pandemia, dall’altro essa sembra comportare dei rischi che, per essere affrontati, necessitano di essere compresi a partire da quei processi che hanno determinato la sua rapida ascesa già prima della pandemia. In questo senso, le lotte dei rider ci consentono non solo di guardare oltre la coltre retorica che ha avvolto l’ascesa delle piattaforme digitali sin dalle sue origini, ma anche di interrogarci sulle conseguenze che la crescente digitalizzazione del lavoro comporta e sul come queste possono essere affrontate.

Cosa insegnano i rider? Origini e prospettive della digitalizzazione del lavoro

Marco Marrone
2021-01-01

Abstract

Nonostante la loro recente ascesa, la pandemia ha messo in luce come le piattaforme digitali siano state in grado di divenire in breve tempo una presenza costante all’interno delle nostre vite, trovandosi ad intermediare attraverso l’impiego di tecnologie digitali sempre più attività. Eppure, come hanno messo in luce le lotte sempre più intense di alcuni dei loro lavoratori - come i rider del food delivery e i driver dei servizi di trasporto urbano - ciò comporta importanti conseguenze nei confronti dei lavoratori, i quali appaiono privati di ogni forma di tutela individuale e collettiva. Così, se da un lato la digitalizzazione del lavoro ha consentito di affrontare alcune delle sfide più rilevanti poste dalla pandemia, dall’altro essa sembra comportare dei rischi che, per essere affrontati, necessitano di essere compresi a partire da quei processi che hanno determinato la sua rapida ascesa già prima della pandemia. In questo senso, le lotte dei rider ci consentono non solo di guardare oltre la coltre retorica che ha avvolto l’ascesa delle piattaforme digitali sin dalle sue origini, ma anche di interrogarci sulle conseguenze che la crescente digitalizzazione del lavoro comporta e sul come queste possono essere affrontate.
Quo Vadis Rider? La lotta umana e sindacale dei rider
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Marrone_Cosa_Insegnano_i_Rider.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 336.49 kB
Formato Adobe PDF
336.49 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3741913
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact