L'uno e il molteplice nel giovane Palazzeschi (1905-1915)