La prefazione sottolinea la particolare prospettiva dell'indagine diretta ad affrontare il tema della sostenibilità dell'attività venatoria da tre diversi profili: quello biologico, quello etico e quello giuridico e le ragioni della multidisciplinarietà per affrontare il tema della gestione della fauna selvatica. Si evidenzia inoltre che la scelta del tema è giustificata dalla circostanza che la caccia tende a far deflagrare la collisione tra opposte visioni del rapporto tra uomo e animale e più in generale tra uomo e ambiente e quindi a far emergere un conflitto che è sempre presente anche quando non è visibile, come per esempio quando vi è una trasformazione del paesaggio.

The book investigates hunting in the perspective of sustainability according to a multidisciplinary approach. In fact, what can satisfy sustainability from a legal point of view may not satisfy sustainability from a biological point of view or from an ethical point of view. The research therefore investigates the meaning of sustainability in these different profiles and offers for each the tools for a correct methodological approach rather than an answer. The survey is not just about hunting as its theme, but hunting is used as a prism to highlight the opposing and conflicting reasons for the relationship between man and nature.

Il libro indaga sull'attività venatoria nella prospettiva della sostenibilità secondo un approccio multidisciplinare. Infatti ciò che può soddisfare la sostenibilità dal punto di vista giuridico, potrebbe non soddisfare la sostenibilità dal punto di vista biologico oppure dal punto di vista etico. La ricerca quindi indaga il significato della sostenibilità in questi diversi profili e offre per ciascuno più che una risposta gli strumenti per un corretto approccio metodologico. L'indagine non ha per tema solo la caccia, invece la caccia è utilizzata come prisma per evidenziare le opposte e conflittuali ragioni del rapporto tra l'uomo e la natura.

La caccia sostenibile. profili biologici, etici e giuridici

Marco Olivi
2020-01-01

Abstract

La prefazione sottolinea la particolare prospettiva dell'indagine diretta ad affrontare il tema della sostenibilità dell'attività venatoria da tre diversi profili: quello biologico, quello etico e quello giuridico e le ragioni della multidisciplinarietà per affrontare il tema della gestione della fauna selvatica. Si evidenzia inoltre che la scelta del tema è giustificata dalla circostanza che la caccia tende a far deflagrare la collisione tra opposte visioni del rapporto tra uomo e animale e più in generale tra uomo e ambiente e quindi a far emergere un conflitto che è sempre presente anche quando non è visibile, come per esempio quando vi è una trasformazione del paesaggio.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
presentazione.indd(7-8).pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 58.21 kB
Formato Adobe PDF
58.21 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3738035
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact