Nei "Promessi sposi" Manzoni affronta allusivamente la questione risorgimentale rappresentando situazioni e sentimenti attribuibili all'oppressione austriaca. La descrizione dei mali della dominazione spagnola offre, per contrario, al lettore i requisiti necessari a uno stato moderno. Nel romanzo i protagonisti, non realizzando queste aspettative nel loro paese natale, cercano altrove una terra accogliente.

"Tutto il mondo è paese" (Ps, VI). Riflessi risorgimentali nei "Promessi sposi"

Valerio Vianello
2020-01-01

Abstract

Nei "Promessi sposi" Manzoni affronta allusivamente la questione risorgimentale rappresentando situazioni e sentimenti attribuibili all'oppressione austriaca. La descrizione dei mali della dominazione spagnola offre, per contrario, al lettore i requisiti necessari a uno stato moderno. Nel romanzo i protagonisti, non realizzando queste aspettative nel loro paese natale, cercano altrove una terra accogliente.
La "detection" della critica. Studi in onore di Ilaria Crotti
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tutto il mondo è paese.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 385.5 kB
Formato Adobe PDF
385.5 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3733269
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact