Note su una fruttuosa migrazione