scopo di Orienti migranti è provare a te- nere insieme queste realtà e definizioni, soffermandosi – attraverso una serie di casi di studio – su ‘zone di contatto’ a metà tra più lin- gue e paesi, delineando un modello di letteratura locale e globale al contempo (Orsini 2015, 351-2) e che considera il migrante un tropo ricorrente e centrale della contemporaneità. Le tematiche che più si ritrovano nella letteratura della migrazione – e in questo volume – so- no, prevedibilmente, quelle legate all’identità, allo spaesamento e al- la necessità di ricostruire la propria vita in un altro luogo e spesso in un’altra lingua. Per questo motivo, uno dei generi più praticati è la memorialistica: dal memoir, vale a dire un’opera che si concentra su un momento più o meno specifico nella vita dell’autore, all’auto- biografia (sulla quale si veda: Lejeune 1975), fino a romanzi semiau- tobiografici o che comunque riprendono storie accadute alla propria comunità d’origine.

Orienti migranti: tra letteratura e traduzione

Sona Haroutyunian
;
Dario Miccoli
2020

Abstract

scopo di Orienti migranti è provare a te- nere insieme queste realtà e definizioni, soffermandosi – attraverso una serie di casi di studio – su ‘zone di contatto’ a metà tra più lin- gue e paesi, delineando un modello di letteratura locale e globale al contempo (Orsini 2015, 351-2) e che considera il migrante un tropo ricorrente e centrale della contemporaneità. Le tematiche che più si ritrovano nella letteratura della migrazione – e in questo volume – so- no, prevedibilmente, quelle legate all’identità, allo spaesamento e al- la necessità di ricostruire la propria vita in un altro luogo e spesso in un’altra lingua. Per questo motivo, uno dei generi più praticati è la memorialistica: dal memoir, vale a dire un’opera che si concentra su un momento più o meno specifico nella vita dell’autore, all’auto- biografia (sulla quale si veda: Lejeune 1975), fino a romanzi semiau- tobiografici o che comunque riprendono storie accadute alla propria comunità d’origine.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
978-88-6969-500-1_eQTTuPI.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 906.96 kB
Formato Adobe PDF
906.96 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3727305
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact