Il presente capitolo intende porre l'attenzione sulla microlingua come varietà linguistica e sulle sue peculiarità: nella prima parte ne verrà data una definizione, successivamente verranno illustrate le caratteristiche testuali e morfosintattiche che la rendono micro rispetto alla lingua comune, infine nella terza parte verranno sottolineati alcuni aspetti della didattica della microlingua, in particolar modo quelli scientifico-professionali.

La didattica delle microlingue

Begotti Paola
2000

Abstract

Il presente capitolo intende porre l'attenzione sulla microlingua come varietà linguistica e sulle sue peculiarità: nella prima parte ne verrà data una definizione, successivamente verranno illustrate le caratteristiche testuali e morfosintattiche che la rendono micro rispetto alla lingua comune, infine nella terza parte verranno sottolineati alcuni aspetti della didattica della microlingua, in particolar modo quelli scientifico-professionali.
La formazione di base del docente di italiano per stranieri
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
form_BASE_Dolci_front_indice.pdf

non disponibili

Descrizione: frontespizio, indice del volume
Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 47.83 kB
Formato Adobe PDF
47.83 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3726438
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact