Secondo la tesi di Ernesto Laclau, il rapporto fra capitale e forza-lavoro sarebbe oggettivamente non antagonistico. Se una contraddizione si viene a costituire tra capitale e forza-lavoro, questa dovrà la sua origine a rapporti sociali extra-produttivi e soprattutto a un investimento di carattere politico. Ma il concetto di “forza-lavoro” è davvero così impotente socialmente e politicamente? Oppure il ragionamento di Marx, nella sua critica dell'economia politica, si muove precisamente lungo la direzione opposta? La nostra tesi è che per comprenderlo occorra misurarsi più attentamente con le articolazioni più fini del concetto di “forza-lavoro”, specie là dove, come nei Grundrisse, esso viene associato a quello di “soggettività”. Dall'analisi di tali concetti risulterà che il rapporto fra capitale e forza-lavoro ha bisogno, per costituirsi, di separare le sue determinatezze, deve cioè ospitare il non-rapporto, generando le condizioni di possibilità del conflitto, o, nel linguaggio di Laclau, dell'antagonismo.

Soggetto automatico vs. soggettività: il rapporto di capitale e le condizioni dell’antagonismo

Giorgio Cesarale
2020

Abstract

Secondo la tesi di Ernesto Laclau, il rapporto fra capitale e forza-lavoro sarebbe oggettivamente non antagonistico. Se una contraddizione si viene a costituire tra capitale e forza-lavoro, questa dovrà la sua origine a rapporti sociali extra-produttivi e soprattutto a un investimento di carattere politico. Ma il concetto di “forza-lavoro” è davvero così impotente socialmente e politicamente? Oppure il ragionamento di Marx, nella sua critica dell'economia politica, si muove precisamente lungo la direzione opposta? La nostra tesi è che per comprenderlo occorra misurarsi più attentamente con le articolazioni più fini del concetto di “forza-lavoro”, specie là dove, come nei Grundrisse, esso viene associato a quello di “soggettività”. Dall'analisi di tali concetti risulterà che il rapporto fra capitale e forza-lavoro ha bisogno, per costituirsi, di separare le sue determinatezze, deve cioè ospitare il non-rapporto, generando le condizioni di possibilità del conflitto, o, nel linguaggio di Laclau, dell'antagonismo.
Marx e la critica del presente
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Giorgio Cesarale, Soggetto automatico vs. soggettività: il rapporto di capitale e le condizioni dell’antagonismo.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 2.22 MB
Formato Adobe PDF
2.22 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3725149
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact