Umbro Apollonio e l’Archivio della Biennale di Venezia (1948-1972)