Le meraviglie linguistiche del racconto poliano