Ettore Tito e il nuovo soffitto degli Scalzi