Verso un metodo per studiare le piazze nel Vicino Oriente antico: il caso di Ugarit