Il saggio, parte del catalogo della mostra "Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi" curata da me presso la Basilica Palladiana di Vicenza esponendo oltre 120 opere, riposiziona il pittore all'interno di una complessa temperie che inizia dal suo esordio giovanile alle mostre di Ca' Pesaro a Venezia (1910-1912-1913), attraverso gli influssi ricevuti in occasione del suo soggiorno viennese (1906-1910) e di quello parigino (1911-1914/1919-1921), fino alla fine degli anni Trenta. Attraverso testimonianze inedite d'archivio (nuove lettere, documenti, fotografie) e confronti anche tematici, oltre che di correnti artistiche, viene ridato valore a tutti i suoi mutamenti di ricerca, accostandolo a confronto con il gruppo di Novecento Italiano e con i più noti artisti degli anni Venti, considerando anche gli immaginari del tempo (il recupero dell'identità classica, del mito, dell'archeologia, l'anelito alla modernità).

Lo sguardo di Ubaldo Oppi. Come «dipingere delle storie meravigliose»

Stefania Portinari
2019

Abstract

Il saggio, parte del catalogo della mostra "Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi" curata da me presso la Basilica Palladiana di Vicenza esponendo oltre 120 opere, riposiziona il pittore all'interno di una complessa temperie che inizia dal suo esordio giovanile alle mostre di Ca' Pesaro a Venezia (1910-1912-1913), attraverso gli influssi ricevuti in occasione del suo soggiorno viennese (1906-1910) e di quello parigino (1911-1914/1919-1921), fino alla fine degli anni Trenta. Attraverso testimonianze inedite d'archivio (nuove lettere, documenti, fotografie) e confronti anche tematici, oltre che di correnti artistiche, viene ridato valore a tutti i suoi mutamenti di ricerca, accostandolo a confronto con il gruppo di Novecento Italiano e con i più noti artisti degli anni Venti, considerando anche gli immaginari del tempo (il recupero dell'identità classica, del mito, dell'archeologia, l'anelito alla modernità).
Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ritratto di donna. Ubaldo Oppi - Portinari.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 7.22 MB
Formato Adobe PDF
7.22 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3720788
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact