Nella geografia poetica della portoghese Sophia de Mello Breyner Andresen la Grecia occupa uno spazio privilegiato e unanimemente riconosciuto dalla critica. In questo contributo si intende mettere in luce l'importanza, finora trascurata, dell'Italia, come spazio culturale dall'alto valore simbolico, e in particolare la ricorrenza di Venezia, trattata in modo molto diversificato in opere appartenenti a diverse forme letterarie della stessa autrice. L'analisi linguistica di queste ricorrenze permette una comprensione più profonda dell'esperienza estetica di Sophia e del suo universo creativo.

Reflexos de Veneza na obra de Sophia de Mello Breyner Andresen

Vanessa Castagna
2018-01-01

Abstract

Nella geografia poetica della portoghese Sophia de Mello Breyner Andresen la Grecia occupa uno spazio privilegiato e unanimemente riconosciuto dalla critica. In questo contributo si intende mettere in luce l'importanza, finora trascurata, dell'Italia, come spazio culturale dall'alto valore simbolico, e in particolare la ricorrenza di Venezia, trattata in modo molto diversificato in opere appartenenti a diverse forme letterarie della stessa autrice. L'analisi linguistica di queste ricorrenze permette una comprensione più profonda dell'esperienza estetica di Sophia e del suo universo creativo.
Nel tempo e nella vita. Il viaggio, metafora e realtà / No tempo e na vida. A viagem, metáfora e realidade
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
VC_Reflexos de Veneza na obra de SMBA.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 727.11 kB
Formato Adobe PDF
727.11 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3716066
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact