In questo contributo presentiamo lo studio dell’efficacia di un sistema di deumidificazione basato sull’elettro-osmosi passiva, applicato nel 1999 in una muratura del nartece della basilica di San Marco e monitorato fino al 2016. Nella parte introduttiva riportiamo una breve analisi sul problema dell’umidità di risalita di acqua di mare nelle murature veneziane, basata sullo studio ed elaborazione di dati presenti nella letteratura scientifica e riferiti a murature veneziane tradizionali in mattoni pieni. La basilica di San Marco, pur presentando una struttura differente rispetto alla maggior parte degli edifici veneziani, risente in maniera evidente dell’interazione con l’acqua della laguna e per questo rappresenta un esempio emblematico della complessa convivenza tra imateriali dell’architettura e l’ambiente lagunare. Lo studio dell’efficacia del metodo di deumidificazione applicato sulla muratura del nartece, oggetto di questo contributo, si basa su dati sperimentali ottenuti nel corso del tempo ed evidenzia la complessità del fenomeno della risalita capillare in un ambiente in continua evoluzione e in una struttura così particolare come quella della basilica. Questo insieme di complessità e unicità sottolinea l’importanza del monitoraggio inteso come attenzione non solo verso la muratura, ma anche verso le condizioni ambientali circostanti e le relative mutazioni

TECNOLOGIE PER IL RISANAMENTO DELLE MURATURE DALL’UMIDITÀ DI RISALITA: STUDIO DELL’EFFICACIA DEL SISTEMA ELETTRO-OSMOTICO APPLICATO NEL NARTECE

E. Zendri
Conceptualization
;
L. Falchi
Conceptualization
2019

Abstract

In questo contributo presentiamo lo studio dell’efficacia di un sistema di deumidificazione basato sull’elettro-osmosi passiva, applicato nel 1999 in una muratura del nartece della basilica di San Marco e monitorato fino al 2016. Nella parte introduttiva riportiamo una breve analisi sul problema dell’umidità di risalita di acqua di mare nelle murature veneziane, basata sullo studio ed elaborazione di dati presenti nella letteratura scientifica e riferiti a murature veneziane tradizionali in mattoni pieni. La basilica di San Marco, pur presentando una struttura differente rispetto alla maggior parte degli edifici veneziani, risente in maniera evidente dell’interazione con l’acqua della laguna e per questo rappresenta un esempio emblematico della complessa convivenza tra imateriali dell’architettura e l’ambiente lagunare. Lo studio dell’efficacia del metodo di deumidificazione applicato sulla muratura del nartece, oggetto di questo contributo, si basa su dati sperimentali ottenuti nel corso del tempo ed evidenzia la complessità del fenomeno della risalita capillare in un ambiente in continua evoluzione e in una struttura così particolare come quella della basilica. Questo insieme di complessità e unicità sottolinea l’importanza del monitoraggio inteso come attenzione non solo verso la muratura, ma anche verso le condizioni ambientali circostanti e le relative mutazioni
La Basilica di Venezia. San Marco. Arte, storia, conservazione
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
San Marco - Falchi Zendri.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 618.43 kB
Formato Adobe PDF
618.43 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3713215
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact