Le attività e i risultati descritti nella presente relazione fanno riferimento alla convenzione stipulata tra il CORILA e l’Autorità Portuale di Venezia-APV all'interno della quale il Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica (DAIS) dell’Università Ca’ Foscari di Venezia ha svolto una serie di attività che fanno capo alle linee “Ecologia” e “Chimica dei sedimenti”. La presente relazione riporta i risultati finali delle attività realizzate nel periodo luglio 2015-giugno 2016 con l’obiettivo di caratterizzare nel dettaglio lo scenario ante-operam, ovvero lo scenario ambientale di riferimento nell'area potenzialmente interessata dall'escavo del nuovo canale secondo il tracciato Tresse Est/Tresse Nuovo. La relazione si suddivide in due capitoli iniziali di introduzione al lavoro e di descrizione del piano di indagine attuato, nella Parte 1 (Capitoli 3-9) che riguarda la valutazione dello stato chimico, eco-tossicologico, mineralogico ed ecologico di 4 stazioni localizzate in prossimità dell’inizio e della parte centrale del tracciato del nuovo canale, posizionandosi sia a nord che a sud del suddetto tracciato al fine di approfondire le conoscenze sui processi chimici, fisici ed ecologici in atto nell'area. Una seconda Parte 2 (Capitoli 10-14) che riguarda la caratterizzazione di 8 carote di sedimento (profondità: 10 m) prelevate lungo il percorso del nuovo canale, secondo il tracciato Tresse Est, per quanto riguarda gli aspetti sedimentologici e mineralogici, chimici (inquinamento da contaminanti organici e inorganici in sedimento, acque interstiziali e nella colonna d’acqua soprastante) ed eco-tossicologici. L’obiettivo dell’analisi è stata la caratterizzazione dei sedimenti da movimentare per stabilire la loro classificazione secondo la normativa vigente, che ne determina la possibile destinazione d’uso dopo l’escavo. Infine, nel Capitolo 15 si riportano le conclusioni generali del lavoro.

Stato ambientale della laguna di Venezia ed elementi per la pianificazione sostenibile delle attività portuali

Andrea Gambaro
;
Elisa Morabito;Fabiana Corami;Elena Gregoris;Sarah Pizzini;Carlo Barbante
2016

Abstract

Le attività e i risultati descritti nella presente relazione fanno riferimento alla convenzione stipulata tra il CORILA e l’Autorità Portuale di Venezia-APV all'interno della quale il Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica (DAIS) dell’Università Ca’ Foscari di Venezia ha svolto una serie di attività che fanno capo alle linee “Ecologia” e “Chimica dei sedimenti”. La presente relazione riporta i risultati finali delle attività realizzate nel periodo luglio 2015-giugno 2016 con l’obiettivo di caratterizzare nel dettaglio lo scenario ante-operam, ovvero lo scenario ambientale di riferimento nell'area potenzialmente interessata dall'escavo del nuovo canale secondo il tracciato Tresse Est/Tresse Nuovo. La relazione si suddivide in due capitoli iniziali di introduzione al lavoro e di descrizione del piano di indagine attuato, nella Parte 1 (Capitoli 3-9) che riguarda la valutazione dello stato chimico, eco-tossicologico, mineralogico ed ecologico di 4 stazioni localizzate in prossimità dell’inizio e della parte centrale del tracciato del nuovo canale, posizionandosi sia a nord che a sud del suddetto tracciato al fine di approfondire le conoscenze sui processi chimici, fisici ed ecologici in atto nell'area. Una seconda Parte 2 (Capitoli 10-14) che riguarda la caratterizzazione di 8 carote di sedimento (profondità: 10 m) prelevate lungo il percorso del nuovo canale, secondo il tracciato Tresse Est, per quanto riguarda gli aspetti sedimentologici e mineralogici, chimici (inquinamento da contaminanti organici e inorganici in sedimento, acque interstiziali e nella colonna d’acqua soprastante) ed eco-tossicologici. L’obiettivo dell’analisi è stata la caratterizzazione dei sedimenti da movimentare per stabilire la loro classificazione secondo la normativa vigente, che ne determina la possibile destinazione d’uso dopo l’escavo. Infine, nel Capitolo 15 si riportano le conclusioni generali del lavoro.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Report - Gambaro et al., 2016.pdf

non disponibili

Descrizione: Report (sezioni di competenza)
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 6.47 MB
Formato Adobe PDF
6.47 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3711724
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact