Il saggio introduce la sezione II, “Seduzione e malvagità nella letteratura europea del ’600”, del primo volume dei due di cui è composta l'opera. Vi si mette in risalto la diversa rappresentazione del Male nel diciassettesimo secolo rispetto al passato; invece di agoni allegorici e di psicomachie, il Male diventa soggetto di ambiguità e di dubbio, e il piacere artistico nasce dall'identificazione con l'esperienza dinamica della seduzione.

Introduzione

Innocenti, Loretta
2018-01-01

Abstract

Il saggio introduce la sezione II, “Seduzione e malvagità nella letteratura europea del ’600”, del primo volume dei due di cui è composta l'opera. Vi si mette in risalto la diversa rappresentazione del Male nel diciassettesimo secolo rispetto al passato; invece di agoni allegorici e di psicomachie, il Male diventa soggetto di ambiguità e di dubbio, e il piacere artistico nasce dall'identificazione con l'esperienza dinamica della seduzione.
Il piacere del male. Le rappresentazioni letterarie di un’antinomia morale (1500-2000)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
76. Il piacere del male - Introduzione.pdf

Open Access dal 01/08/2020

Descrizione: articolo
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 220.68 kB
Formato Adobe PDF
220.68 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3701259
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact