Il contributo analizza l'architettura, la decorazione e la funzione del castello di Jaroměřice in Moravia alla luce del suo committente, conte Adam von Questenberg. Appassionato di musica e di teatro d'opera, Questenberg avvia dopo il ritorno dal grand tour nel 1702 la costruzione di un palazzo a Vienna e poco dopo una radicale ridefinizione della residenza suburbana tutta all'insegna della sua trasformazione in un centro di musica e di teatro. Tra gli artisti chiamati spiccano architetti teatrali come Giuseppe Galli Bibiena.

"Il delizioso ritiro" of Johann Adam von Questenberg

Frank Martina
2017-01-01

Abstract

Il contributo analizza l'architettura, la decorazione e la funzione del castello di Jaroměřice in Moravia alla luce del suo committente, conte Adam von Questenberg. Appassionato di musica e di teatro d'opera, Questenberg avvia dopo il ritorno dal grand tour nel 1702 la costruzione di un palazzo a Vienna e poco dopo una radicale ridefinizione della residenza suburbana tutta all'insegna della sua trasformazione in un centro di musica e di teatro. Tra gli artisti chiamati spiccano architetti teatrali come Giuseppe Galli Bibiena.
The Early Modern Villa. Senses and Perceptions versus Materiality
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Frank_Il delizioso ritiro_2017.pdf

embargo fino al 31/03/2023

Descrizione: testo contributo
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso gratuito (solo visione)
Dimensione 4.35 MB
Formato Adobe PDF
4.35 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3697839
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact