L'interpretazione non può arrestarsi