«La gioia è più che ogni voluttà». Sessualità e maternità ne “L’arte della gioia”