La prima parte del saggio espone criticamente le attualizzazione di Hegel da parte di McDowell e Brandom. In particolare, critica l'interpretazione che Brandom dà della percezione e della contraddizione in Hegel. La seconda parte espone il 'superamento' del linguaggio da parte della logica in Hegel, la eliminazione di una effettiva alterità, e mostra come presunta la 'necessità' logica nasconda, attraverso petizioni di principio, i suoi presupposti

Hegel e il linguaggio. Quale alterità?

GOLDONI, Daniele
2003

Abstract

La prima parte del saggio espone criticamente le attualizzazione di Hegel da parte di McDowell e Brandom. In particolare, critica l'interpretazione che Brandom dà della percezione e della contraddizione in Hegel. La seconda parte espone il 'superamento' del linguaggio da parte della logica in Hegel, la eliminazione di una effettiva alterità, e mostra come presunta la 'necessità' logica nasconda, attraverso petizioni di principio, i suoi presupposti
Hegel contemporaneo. La ricezione americana di Hegel a confronto con la tradizione europea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/36468
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact