La lettura di Hölderlin sollecita Heidegger a trasformare la nozione di "autenticità" di Essere e tempo in quella di verità del linguaggio poetico. Un confronto con la poetica e la filosofia di Hölderlin mostra gli aspetti illuminanti ma anche i limiti della interpretazione heideggeriana, unilateralmente concentrata sul tragico: la poesia di Hölderlin e in particolare l'uso alterno e armonico dei 'toni' risponde all'intenzione di restituire poeticamente il piacere della vita nella sua complessità

Etica, estetica e poesia. Heidegger e Hölderlin

GOLDONI, Daniele
2006

Abstract

La lettura di Hölderlin sollecita Heidegger a trasformare la nozione di "autenticità" di Essere e tempo in quella di verità del linguaggio poetico. Un confronto con la poetica e la filosofia di Hölderlin mostra gli aspetti illuminanti ma anche i limiti della interpretazione heideggeriana, unilateralmente concentrata sul tragico: la poesia di Hölderlin e in particolare l'uso alterno e armonico dei 'toni' risponde all'intenzione di restituire poeticamente il piacere della vita nella sua complessità
Liturgia ed estetica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/36465
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact