L'episcopio di Torcello non è più esistente, distrutto fin dal XVIII secolo e ridotto a casa parrocchiale nel XIX secolo, quando la diocesi di Torcello viene soppressa. Edificato nel momento in cui il vescovo di Altino si trasferisce a Torcello (probabilmente a fine VII secolo) è probabilmente oggetto di ricostruzione all'inizio dell'XI secolo, quando anche la chiesa di Santa Maria assunta è oggetto di un intervento importante promosso dal doge Orseolo. A quella fase dell'edificio sono riconducibili frammenti in laterizio (ora al Museo prov.di torcello) scoperti in scavi ottocenteschi nell'area dell'episcopio, raffrontabili con analoghe formelle in laterizio di Pomposa e San Marco a Venezia. Per la struttura generale dell'episcopio offrono elementi utili le testimonianze di processi trecenteschi che permettono di restituire l'articolazione del complesso e documentare la stanza del vescovo.

La casa del vescovo. L'episcopio di Torcello, la domus perduta accanto a Santa Maria assunta di Torcello

AGAZZI, Michela
2012

Abstract

L'episcopio di Torcello non è più esistente, distrutto fin dal XVIII secolo e ridotto a casa parrocchiale nel XIX secolo, quando la diocesi di Torcello viene soppressa. Edificato nel momento in cui il vescovo di Altino si trasferisce a Torcello (probabilmente a fine VII secolo) è probabilmente oggetto di ricostruzione all'inizio dell'XI secolo, quando anche la chiesa di Santa Maria assunta è oggetto di un intervento importante promosso dal doge Orseolo. A quella fase dell'edificio sono riconducibili frammenti in laterizio (ora al Museo prov.di torcello) scoperti in scavi ottocenteschi nell'area dell'episcopio, raffrontabili con analoghe formelle in laterizio di Pomposa e San Marco a Venezia. Per la struttura generale dell'episcopio offrono elementi utili le testimonianze di processi trecenteschi che permettono di restituire l'articolazione del complesso e documentare la stanza del vescovo.
Le plaisir de l'art du Moyen Age. Commande, production et réception de l'ouvre d'art. Mélanges en hommage à Xavier Barral i Altet
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
agazzi melanges barral 2012.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 712.09 kB
Formato Adobe PDF
712.09 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/33575
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact