"Jōko, chūko jidai no 'sayakeshi' to 'saya' gogun wo megutte" (Sulla parola ‘sayakeshi’ e il gruppo di parole ‘saya’ nel giapponese dei periodi antico e medio antico)