Soglie dei realismi magici. Rulfo e Almodóvar: un binomio possibile tra letteratura e cinema