Il ritratto e il suo doppio nel masnawī indo-persiano di Nāsir ‘Alī Sirhindī