Il dialogo con l'altro nella prima edizione della "Fontana di Bakhchisaraj"