Dialettica e ontologia. Adorno e Heidegger a confronto